← Tutte le segnalazioni

Altro

Esce per comprare una crepe in zona rossa e si becca la multa, Marino agguerrito: “Faccio ricorso”

Redazione

“Ieri sera mi hanno fatto una multa di 530 euro, un ‘grave reato da lockdown in Abruzzo zona rossa’: il tutto per essere uscito di casa a prendere una crepe da asporto dai un povero esercente di Chieti Scalo, vicino casa”. Così Salvatore Marino racconta quella che definisce un’ingiustizia e una persecuzione nei suoi confronti tanto da volerne fare un caso nazionale per protestare contro il governo.

 “Nonostante le precisate motivazioni a mia discolpa ai carabinieri di turno – prosegue – non c’è stata umanità. Ma io non ho firmato il verbale”. E annuncia: “Farò ricorso al prefetto di Chieti, al giudice, perché questa cosa mi indigna e mi inorridisce”. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Questo ha le "crepe" in testa!

  • Questo succede a chi, notoriamente, non avendo un cazzo da fare se ne va bighellonando in cerca di una inutile e superflua notorietà..... ricordate le mazzate prese alle cinque di mattina lungo corso Marrucino? Vaffatija' Salvato'!!!!

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento