rotate-mobile
Segnalazioni Centro / Via della Liberazione

"Due ambulanze e traffico paralizzato": residenti contro il senso unico in via della Liberazione [VIDEO]

Continuano i disagi lungo la via che collega piazza Trento e Trieste a via Brigata Maiella (Filippone) da oltre un anno percorribile in un solo senso di marcia

Da circa un anno e mezzo via della Liberazione, la strada che collega con piazza Trento e Trieste (Trinità), è percorribile soltanto a senso unico, verso il quartiere Filippone: una misura sperimentale che ha consentito il recupero di decine di parcheggi appesantendo, di contro, il traffico veicolare nelle strade limitrofe.

Una misura mai accettata da gran parte dei residenti i quali, a testimonianza dei disagi subìti, ci hanno segnalato quanto accaduto mercoledì scorso, alle 18, quando due ambulanze sono intervenute con qualche difficoltà e il traffico in zona è rimasto paralizzato per almeno una ventina di minuti. 

“Ci sono state petizioni e proteste contro il senso unico di via della Liberazione istituito dall’amministrazione comunale che sta creando disagi e malcontento fra chi abita qui, costretto a transitare lungo viale Amendola per tornare a casa, ingolfando di fatto via Porta Monacisca nei pressi della chiesa di Mater Domini e via Principessa di Piemonte" riferiscono i residenti.

Senza contare che nelle ore serali, motorini e vetture continuano a transitare contromano lungo via della Liberazione in direzione della piazza per non affrontare il lungo giro obbligato dall’attuale senso di marcia. "Chiediamo di porre fine a questa 'misura sperimentale' - concludono - e di ripristinare il doppio senso di marcia in via della Liberazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Due ambulanze e traffico paralizzato": residenti contro il senso unico in via della Liberazione [VIDEO]

ChietiToday è in caricamento