Occhi all'insù, stelle cadenti e desideri: arriva la notte di San Lorenzo

Viene considerato, tra gli altri, il patrono di bibliotecari, cuochi e pompieri, nonché dei due paesi di Gamberale e Rapino. E ogni 10 agosto lascia migliaia di persone con gli occhi al cielo

Viene considerato, tra gli altri, il patrono di bibliotecari, cuochi e pompieri. San Lorenzo, il diacono martire venerato il 10 agosto, è tra l’altro il patrono dei due paesi di Gamberale e Rapino, in provincia di Chieti. 

Ma al suo culto è legata un’abitudine meno religiosa, quella di ammirare le stelle cadenti che normalmente si possono avvistare nei giorni a ridosso del 10 agosto. In realtà, si tratta dello sciame meteorico delle Perseidi, per cui in tanti, la notte di San Lorenzo, scelgono alture e montagne per uno spettacolo davvero suggestivo.

La credenza popolare vuole che quei frammenti luminosi siano le lacrime di San Lorenzo, altri sostengono che si tratti dei frammenti dei carboni ardenti che accesero la graticola su cui il santo, vissuto nel terzo secolo dopo Cristo, venne ucciso durante la persecuzione ai cristani voluta dall'imperatore romano Valeriano. 

In tanti, comunque, la sera del 10 agosto scelgono un luogo dove non ci siano troppe luci, sperando nel cielo sereno e, occhi all’insù, aspettano una meteora per esprimere un desiderio. Si dice infatti che a ogni stella cadente debba corrispondere un desiderio espresso, che si realizzerà poi nei mesi successivi, in attesa dell’estate successiva. 

Nel Chietino non mancano colline, cime e luoghi ideali per cercare di ammirare una stella cadente e restare affascinati da uno spettacolo uguale da milioni di anni, ma sempre affascinante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento