social

Pietraferrazzana, il comune più piccolo d’Abruzzo e borgo affascinante

Collocato su uno sperone roccioso, Pietraferrazzana ha una vista unica: il paese sorge tra il fiume Sangro e il lago di Bomba

Pietraferrazzana Credits: @abruzzo_natura_ Via Instagram

È piccolo e ha pochi abitanti: il comune di Pietraferrazzana, in provincia di Chieti, è un borgo affascinante di origine medievale.

Come è facile immaginare è un posto tranquillo e al contempo di una bellezza disarmante. Collocato su uno sperone roccioso, la vista da Pietraferrazzana è unica: il paese sorge tra il fiume Sangro e il lago di Bomba. A tutto ciò si aggiungono i ruderi di un castello che risale al 16esimo secolo.

Il paese invece risale al 12esimo secolo, dominato prima dai Ricci e in seguito dai Caracciolo.

La struttura del borgo è tipicamente medievale e nella piazza sorge la chiesa di Santa Vittoria. All’interno dell’edificio sacro ci sono altari barocchi in stucco.

Per un periodo, dal 1923 al 1963, il paese divenne frazione di Colledimezzo, per poi riacquistare la sua autonomia.

Ma quante persone ci sono a Pietraferrazzana? Il numero degli abitanti è pari a 134 e nel paese c’è tutto quel che serva: farmacia, pasticceria, bar, ambulatorio medico e l’ufficio postali.

Con i suoi soli 4,3 chilometri quadrati, Pietraferrazzana vanta un alto numero di statue: 4 in totale, tra cui la Madonna del Lago, realizzata nel 2009 in occasione dei Giochi del Mediterraneo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietraferrazzana, il comune più piccolo d’Abruzzo e borgo affascinante

ChietiToday è in caricamento