I piatti tipici di Pasqua della tradizione abruzzese: dalla pizza lievitata all’agnello cacio e ove

Uno dei primi tipici di Pasqua arriva dal teramano ma è una pietanza nota in tutta la regione: le scrippelle mbusse

Fonte foto: @un_pizzico_di_sugar Via Instagram

I piatti tipici regionali di Pasqua allietano le tavole abruzzesi e anche se quest’anno non sarà come sempre, per via dell’emergenza Coronavirus e l’impossibilità di recarsi al ristorante, possiamo comunque degustare le nostre prelibatezze a casa.

Ciò che serve, oltre gli ingredienti, è buona volontà e un menù già costruito Made in Abruzzo dai primi ai dolci, antipasti compresi.

Primi piatti

Uno dei primi tipici di Pasqua arriva dal teramano ma è una pietanza nota in tutta la regione: le scrippelle mbusse. Cosa sono? Praticamente delle crepes servite in abbondante brodo di gallina e ricoperte da una buona dose di parmigiano o pecorino grattugiato.

Un altro primo piatto amatissimo e tipico della tradizione abruzzese per le feste, quindi anche Natale e Capodanno, è il timballo di scrippelle. In sostanza è una lasagna bolognese ma al posto delle sfoglie ci sono delle sottili frittatine. Sono condite con sugo e pallottine di carne, condimento tipico e gustosissimo anche con un altro primo: la chitarrina abruzzese.

Secondi piatti

E ora veniamo alla carne di agnello, protagonista delle tavole abruzzesi nel giorno di Pasqua. Si può gustare in tanti modi e tutto dipende dal tipo di cottura. Di sicuro, per farla semplice, basta cuocere l’agnello sulla brace. L’alternativa è l’agnello cacio e ove, ovvero una prelibatezza antica che si compone di bocconcini di carne insaporiti da una crema ottenuta da crema di pecorino abruzzese e uova.

Pizza lievitata abruzzesi dolce e salata

Somiglia a un panettone ma è tutt’altra cosa. È la pizza di Pasqua, un lievitato che può avere due gusti ben diversi a seconda degli ingredienti. Quella dolce si compone di canditi e uvetta, mentre l’altra è a base di formaggio. Quest’ultima di solito è servita sin dall’inizio per fare compagnia agli antipasti.

Dolci pasquali abruzzesi: pupe e cavalli

Pochi ingredienti e una buona manualità per ottenere effettivamente la forma di una pupa o quella di un cavallo, rispettivamente per bambine e bambini, dolci abruzzesi di Pasqua per eccellenza. Si tratta di un grande biscottone abbellito e decorato con zuccherini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento