Giovedì, 28 Ottobre 2021
social

Dai calcionetti fritti al rintrocilo: ecco i piatti tipici del Natale

Coldiretti ha stilato la lista dei principali piatti tipici di Natale

Dal Panone di Natale in Emilia Romagna, all'u piccilatiedd in Basilicata, dal panpepato in Umbria o dalla pizza di Franz nel Molise, a lu rintrocilo in Abruzzo, alle pabassinas con sa sapa in Sardegna, alla carbonata con polenta in Valle D'Aosta. E poi il pangiallo nel Lazio, le carteddate in Puglia, i canederli in Trentino, la brovada e muset con polenta in Friuli, i quazunìelli in Calabria, il pandolce in Liguria, la pizza de Nata' nelle Marche, i buccellati in Sicilia, il brodo di cappone in tazza in Toscana e l'insalata di rinforzo in Campania. Coldiretti ha stilato la lista dei principali piatti tipici di Natale.

Natale: i piatti tipici abruzzesi

In Abruzzo sulle tavole spopolano le seguenti pietanze: minestra di cardi, zuppa di castagne e ceci, lasagna con macinato, mozzarella e parmigiano. Tra i secondi agnello arrosto e bollito di manzo. I dolci tradizionali, diversi per ogni provincia, sono: calcionetti fritti (panzerottini dolci con marmellata d'uva nera detta scrucchiata, ceci, noci tritate, mandorle triturate, mosto e cacao), ferratelle, ostie con ripieno di mandorle, noci e miele, neole, noci atterrati (mandorle con acqua e zucchero) e scrippelle.

Panettone batte pandoro

Per il pranzo natalizio, sempre secondo i dati della Coldiretti, quest'anno si spenderanno circa 98 euro a famiglia (il 9% in più rispetto al Natale 2018). Tornano le grandi tavolate con una media di 9 persone a condividere insieme i menu della festa, soprattutto parenti e amici. Lo spumante si conferma come il prodotto immancabile per nove italiani su dieci (91%) mentre il panettone con il 79% batte di misura nelle preferenze il pandoro fermo al 72%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai calcionetti fritti al rintrocilo: ecco i piatti tipici del Natale

ChietiToday è in caricamento