rotate-mobile
social

Patente di guida, cambia l’esame di teoria: arriva il formato ridotto

Gli errori più comuni riguardano segnaletiche, incroci e limiti di velocità

Cambia l’esame di teoria per conseguire la patente di guida. Dal 20 dicembre si svolgerà in formato ridotto: si passerà da 40 a 30 domande da svolgere in un tempo massimo di 20 minuti, non più 30, e fino a tre errori; attualmente sono quattro.

Da un’analisi AutoScout24-Egaf edizioni, l’esame di teoria per il conseguimento della patente B per i neopatentati abruzzesi è l’ostacolo principale: il 30,6% che nel 2020 non ha superato l’esame.

E, tra i già patentati da oltre 5 anni, su un campione di 3.100 utenti a livello nazionale, solo il 6,1% supererebbe di nuovo l’esame di teoria a pieno titolo.

Nel 2020 8.625 cittadini abruzzesi hanno superato l’esame di guida e ottenuto la patente B, pari al 91,1% di tutte le persone che hanno sostenuto i quiz. Ma la guida è solo la fase finale del test; prima bisogna superare la teoria, dove il dato degli idonei nella regione si ferma al 69,4% (il 30,6% non lo è), in linea con la media nazionale (70,2%). Tra le province, la percentuale più alta di bocciati alla teoria si registra a L’Aquila (33,5%). Seguono Pescara (31,9%), Teramo (28,9%) e Chieti (28,5%).

Ma chi ha già sostenuto e superato l’esame da oltre 5 anni, quali errori commetterebbe se dovesse ripetere il test? Gli errori più comuni riguardano segnaletiche, incroci e limiti di velocità.

I 3 errori più frequenti degli abruzzesi

  1. Al primo posto in assoluto troviamo una segnale tica , su cui ha sbagliato il 76 degli utenti. Domanda: Il segnale raffigurato indica il punto dove termina il divieto di fermata”. La risposta corretta è Vero.
  2. Quasi sei su dieci (59 %%) hanno invece sbagliato un limite di velocità. Domanda: Il limite massimo di velocità per un'autovettura sulle strade extraurbane principali è ordinariamente di 110 km/h”. La risposta corretta è Vero.
  3. Un altro errore frequente, commesso da quasi la metà degli automobilisti (49 %%), riguarda un incrocio. Domanda: La corsia di destra rappresentata in figura consente al conducente di proseguire diritto o svoltare a destra”. La risposta corretta è Vero.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patente di guida, cambia l’esame di teoria: arriva il formato ridotto

ChietiToday è in caricamento