menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modi di dire abruzzesi: "Sopr lu cott... l'acqua vullit"

In italiano si dice "Dalla padella alla brace", ma non c'è dubbio che il vernacolo sia molto più efficace per esprimere un certo sconforto

Gli abruzzesi, si sa, sono un popolo forte e gentile. Testardi, generosi, abili a trovare una soluzione a qualunque problema. Ogni tanto, però, anche il più ostinato cittadino d'Abruzzo si lascia andare allo sconforto ed esclama: "Sopra a lu cott, l'acqua vullit". 

Anche in italiano esiste un modo di dire che rende lo stesso concetto: "Dalla padella alla brace". Ma non c'è dubbio che il vernacolo sia molto più efficace. Letteralmente, intende dire che, l'acqua bollente cade su una superficie già arroventata di per sé. Ecco che, dunque, quell'acqua che già  farebbe danni, ne crea ulteriori, peggiorando ancora di più la situazione. 

E voi, utilizzate abitualmente questo modo di dire? O ne avete altri personalissimi?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento