rotate-mobile
social

Il sogno di Maccio Capatonda: girare un film a Chieti

Maccio vuole tornare dove tutto è cominciato: nella sua Chieti

È nato a Vasto ma è cresciuto a Chieti, città da cui ha rivelato di essere fuggito quando aveva solamente 19 anni. Maccio Capatonda, all’anagrafe Marcello Macchia, parla della sua città nel suo libro “Libro” una divertente biografia in cui si alternano due voci: la sua e quella del comico.

L’artista teatino ha recentemente partecipato al nuovo podcast “4 ore e 45 minuti: il tempo di un libro” di Fs News Radio. A lui è stata interamente dedicata la puntata numero 5 del podcast, in cui ha raccontato le sue visioni e passioni ma soprattutto ciò che l’ha spinto a diventare il personaggio che in tanti oggi apprezzano.

E ha parlato anche di Chieti, di come la sua città era così tranquilla e priva di eventi. E proprio questa tranquillità ha spronato la fantasia di Maccio, che ha girato, con la sua prima telecamera, dei piccoli film in cui immaginava omicidi efferati e mostri.

È proprio a Chieti che vuole tornare, un ritorno alle origini. Dichiara, infatti, che il suo sogno è quello di poter girare un film dove tutto è iniziato: nella sua Chieti.

A questo punto non ci resta che attendere quando il sogno diverrà realtà.

Di seguito il link del podcast. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Maccio Capatonda: girare un film a Chieti

ChietiToday è in caricamento