#ioleggoperché: a novembre si può donare un libro a una scuola del proprio territorio

Chiunque può donare un libro a una scuola del proprio territorio

ioleggo

Tra gli esercizi commerciali aperti, anche in zona rossa, ci sono le librerie e dal 21 al 29 novembre c’è un motivo in più per recarsi e investire un po’ di denaro in una buona lettura. #ioleggoperché è l’iniziativa sociale per il potenziamento delle biblioteche scolastiche, che coinvolge tutte le regioni italiane.

Chiunque può donare un libro a una scuola del proprio territorio scegliendo un titolo immancabile in una biblioteca. Le librerie aderenti sono 2577 e le scuole che rientrano nel progetto sono 13111.

In più, vista l’emergenza sanitaria, sarà possibile aderire all’iniziativa anche a distanza direttamente accedendo al sito ufficiale ioleggoperche.it.

Il progetto, promosso dall’associazione italiana editori, presieduta da Ricardo Franco Levi, è sponsorizzato dal Ministero dell’Istruzione.

Librerie di Chieti aderenti

Di seguito vi riportiamo le librerie di Chieti aderenti al progetto #ioleggoperché:

  • Libreria dei piccoli rimedi, Via San Paolo 1/2
  • Mondadori Bookstore, viale Benedetto Croce 9
  • Mondadori Bookstore De Luca, via De Lollis, 12/14
  • Mondadori Point, Libreria De Luca, via Asinio Herio 21
  • Nuvole di sogni da Clà, Via Arniense 30
  • Picciopancia, viale Benedetto Croce 62/64

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento