rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
social

Imballaggi riciclati: l’Abruzzo tra le regioni più virtuose in Italia

In aumento la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nel 2021

Corepla, Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, ha registrato una crescita della quantità di imballaggi in plastica avviate a riciclo nel 2021. E l’Abruzzo è una delle regioni che ha registrato ottime performance.

Nonostante le difficoltà, l’andamento positivo dei valori delle materie prime seconde ha permesso a Corepla di migliorare i ricavi dalle vendite all’asta delle frazioni valorizzabili, consentendo di ridurre il contributo ambiente Conai.

In aumento la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nel 2021: la raccolta conferita ai centri di selezione è stata di 1.475.747 tonnellate, con un aumento del 3% rispetto al 2020. Anche quest’anno un nuovo record in termini di quantità trattata, che porta l’Italia ad un pro capite medio annuo di 24,9 kg. Secondo il report Corepla, l’Abruzzo è tra le regioni più virtuose, con 25,1 kg per abitante.

“Gli italiani stanno mettendo un impegno notevole per differenziare i rifiuti in modo corretto, grazie anche alle iniziative messe in atto da Comuni e Imprese. I numeri emersi oggi attestano che la strada è quella giusta; ora però è necessario uno sforzo ulteriore da parte di tutti per mantenere l’eccellenza che abbiamo raggiunto in termini di percentuale di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e di avvio a riciclo. Noi continueremo a mettere a disposizione del Paese la nostra competenza ed esperienza per costruire sui traguardi di oggi, gli ambiziosi obiettivi di domani” – ha dichiarato il presidente Quagliuolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imballaggi riciclati: l’Abruzzo tra le regioni più virtuose in Italia

ChietiToday è in caricamento