Sabato, 31 Luglio 2021
social

19 marzo, giornata mondiale del sonno: i problemi di coppia quando uno dei due russa

Russano di più gli uomini rispetto alle donne

@unsplash

Venerdì 19 marzo: è la giornata mondiale del sonno, o world sleeping day. Dovrebbe essere un giorno in cui rilassarsi, godersi un po’ di riposo, dormire più del solito e invece potrebbe essere difficile quando si è in coppia e uno dei due russa.

Questa è probabilmente la problematica che più disturba la persona accanto a colui o colei che emettono fastidiosissimi e rumorosissimi suoni. Russare può rappresentare un problema di coppia, una possibile causa di rottura.

Perché si russa?

Di solito si russa per stanchezza o perché una persona è raffreddata e respira male. Ma, molti non sanno, che russare è una questione meccanica.

Il palato molle e i tessuti della bocca, naso o gola, vibrano sotto l’effetto del movimento dell’aria. Si russa se queste strutture vengono a contatto e vibrano durante la respirazione. Anche passaggio nasale, palato molle, base della lingua, tonsille e ugola entrano in gioco.

Insonnia: cause e rimedi

Quando si dorme, le vie respiratorie si rilassano e si restringono. Questo restringimento può aumentare la velocità e la pressione con cui l’aria passa provocandone vibrazione e rumore.

Quando si russa si può andare anche in apnea ostruttiva: chi ne soffre, ha un sonno spesso disturbato e tende ad essere molto stanco durante il giorno.

Curiosità in più

Non tutti sanno che:

  • russano di più gli uomini rispetto alle donne, le persone in sovrappeso e quelle che sono in avanti con l'età;
  • gli uomini sono più tolleranti delle donne se il partner russa;
  • il russare peggiora se si è fatto uso di alcool o droghe;
  • anche il fumo causa l’infiammazione delle vie aeree e questo può provocare il peggioramento del disturbo;
  • chi soffre di sinusite, gli allergici e i raffreddati respirano con maggiore difficoltà e purtroppo russano maggiormente durante il sonno.

Rimedi

Se si dorme con una persona che russa, bisogna parlarne con il medico per capire se è necessario fare dei controlli o se basta cambiare stanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

19 marzo, giornata mondiale del sonno: i problemi di coppia quando uno dei due russa

ChietiToday è in caricamento