Le fobie che spaventano di più gli italiani: la classifica 2019

La classifica è stata stilata da italiani.coop, centro studi di Coop Italia, per Google Trend e mette in correlazione gli incubi di quest’anno con quelli degli anni passati

Le fobie che spaventano di più gli italiani, sia nella classifica 2019 sia in quelle precedenti, sono più o meno sempre le più note. Tuttavia ogni anno il campione che svela le sue paure, mostra di averne superate alcune, o almeno imparato a gestirle, ma essere stato influenzato da altre. Sono soprattutto i recenti fatti di cronaca a scatenare timori insospettabili nelle persone. A questi si aggiungono i film. Basti pensare al ritorno al cinema di IT per suscitare la fobia dei clown in tantissime persone, italiani e non.

Ma quali sono le fobie degli italiani 2019?

La classifica delle fobie 2019

La classifica è stata stilata da italiani.coop, centro studi di Coop Italia, per Google Trend e mette in correlazione gli incubi di quest’anno con quelli degli anni passati.

Al primo posto c’è la paura del buio, un grande classico che non ci abbandona mai a quanto pare.

A seguire troviamo la fobia di volare, mentre al terzo posto troviamo la paura dei cani.

Giù dal podio ci sono altre fobie più o meno discutibili, da quella delle malattie seguita da quella di guidare. Tornando a parlare di salute, più o meno, in tanti hanno rivelato di avere paura del sangue ma anche dei buchi. E, perché no, anche la solitudine a molti fa venire gli incubi.

Di sicuro gli animali sono tra gli esseri che destano maggiori preoccupazioni nelle persone. Oltre ai cani, troviamo farfalle, api, serpenti, ragni e topi.

Si ha paura anche di altri esseri umani, quindi delle persone e delle donne. C’è chi ha la fobia dei piedi, di partorire e della folla ma anche di perdere il lavoro, considerato lo stato occupazionale attuale.

Rispetto agli anni passati non spiccano più la paura del terrorismo e degli attentati.

Vanno invece sottolineate delle fobie atipiche, come quella dei bottoni. Invece è piuttosto comprensibile, considerando alcuni film horror, perché delle persone abbiano dichiarato di avere paura di clown e bambole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento