social

Cos’è la cotton cake, la torta giapponese che sta facendo impazzire il web

Una torta molto social

È una delle torte più semplici, minimal, soffici e gustose che sta riscuotendo un grande successo sul web. Si chiama cotton cake e per via della sua leggerezza, che ricorda i fiori di cotone. Arriva dal Giappone e in Italia sono già in tanti che si sono cimentati nella preparazione di questo dolce.

La particolarità di questa torta è che prevede due cotture entrambe a bagnomaria. Ricorda una cheesecake ma non ha la base. Per riprodurla, vi suggeriamo la ricetta della famosa food blogger italiana Sonia Peronaci, che ha trovato la versione giusta (in foto) della torta di cotone.

Ingredienti

  • uova medie 8 (sgusciate 400 g)
  • zucchero semolato 210 g
  • formaggio spalmabile 325 g
  • burro 90 g
  • panna fresca liquida 150 g
  • farina 00 90 g
  • amido di mais 30 g
  • vaniglia 1 bacca
  • limone 1 cucchiaio di succo
  • cremor tartaro 3 g
  • sale 1 pizzico

Procedimento

Si inizia con la cottura a bagnomaria, mettendo sul fuoco un tegame con dell’acqua e un pentolino piccolo con manici sopra che non tocchi l’acqua sottostante. Portare l’acqua a bollore e mettere nel pentolino panna e burro.

Mescolare bene per far sciogliere il burro ed amalgamare i due ingredienti. Unire i semini interni di una bacca di vaniglia e metà dose di zucchero semolato (105 g).

Incorporare ora il formaggio spalmabile e mescolare con una frusta per scioglierlo. Togliere il pentolino dal bagnomaria e poggiarlo sul piano di lavoro.

Separare gli albumi dai tuorli: tenere gli albumi da parte a temperatura ambiente. Unire i tuorli nel pentolino con gli altri ingredienti, mescolando con la frusta vigorosamente per romperli ed amalgamarli.

Setacciare assieme farina e amido e aggiungerli delicatamente al composto mescolando.

Montare gli albumi in una ciotola a parte e quando saranno diventati bianchi unire lo zucchero rimanente (105 g) in tre volte distinte attendendo un minuto tra un’aggiunta e l’altra. Ora bisogna unire agli albumi anche il cremor tartaro e il succo di limone.

Amalgamare il composto di formaggio e tuorli al composto di albumi. Prendere una ciotola molto capiente, versare il composto di formaggio e tuorli e aggiungere poco alla volta il composto di albumi, incorporandoli delicatamente. Amalgamare tutto per bene.

Imburrare lo stampo cilindrico (non a cerniera) e rivestirlo con carta forno; per quanto riguarda i bordi, è necessario ritagliare una striscia più alta degli stessi, in modo tale che la carta superi il bordo di almeno 10 cm: la torta crescerà e questo stratagemma servirà a non farla debordare e a mantenerla in forma.

Versare il composto all’interno e poi sbattere 4-5 volte lo stampo sul piano di lavoro, per rompere così le bolle d’aria più grosse.

Cottura

Anche per la cottura in forno serve il bagnomaria.

Prendere una pentola o una teglia capiente che possa contenere lo stampo e posizionalo al suo interno. Facendo attenzione agli schizzi, versare tra la pentola e lo stampo dell’acqua bollente in modo che raggiunga la metà altezza dello stesso.

La cottura di questa torta prevede due fasi, in cui cambiano tempistiche e temperatura. Il forno deve essere in modalità statica e preriscaldato a 160°: infornare la cotton cake per 30 minuti a questa temperatura posizionandola sul ripiano più basso del forno. Terminata questa fase abbassare la temperatura a 140° e proseguire la cottura per altri 60 minuti.

Una volta cotta, spegnere il forno, mettere un mestolo tra la porta del forno e il forno stesso e lasciar raffreddare la cotton cake.

Una volta fredda, sformare delicatamente la cotton cake e posizionarla su un piatto da portata o un’alzatina.

La cotton cake si può conservare sotto una campana di vetro in frigorifero, oppure chiusa in un contenitore ermetico, per 3 giorni. Si può anche congelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos’è la cotton cake, la torta giapponese che sta facendo impazzire il web

ChietiToday è in caricamento