5 modi infallibili per non fare appannare gli occhiali con la mascherina

Per evitare di osservare ogni cosa annebbiata

Da sole o da vista, come non far appannare gli occhiali con la mascherina? È un problema che accomuna, più o meno, tutti ma c’è un modo, anzi più di uno, per evitare che ciò accada e ritrovarsi a osservare il mondo tutto un po’ annebbiato.

Questo accade perché coprendo bene naso e mento, l’aria espirata viene diretta verso l’alto offuscando le lenti degli occhiali per via del vapore acqueo che si condensa e forma delle piccole goccioline.

Il metodo dei chirurghi: acqua e sapone

In una guida inglese sul Royal College of Surgeons c’è un interessante suggerimento per non far appannare gli occhiali con la mascherina.

Bisogna lavare gli occhiali con acqua e sapone prima di indossare la mascherina e asciugare lenti e montatura all’aria o con un fazzoletto morbido.

In questo modo si andrà a creare una pellicola di tensioattivo che permette alle molecole d’acqua di diffondersi sulle superfici uniformemente, prevenendo l’appannamento.

Altri trucchetti per non appannare le lenti degli occhiali

Oltre all’importante contributo dei medici, vediamo altre soluzioni ugualmente interessanti per evitare l’offuscamento delle lenti degli occhiali durante questa pandemia:

  • mettere un fazzoletto di carta sotto la mascherina bloccandolo tra naso e bocca, perché assorbirà il vapore acqueo;
  • appoggiare gli occhiali sopra la mascherina;
  • stringere bene la mascherina sul naso, limitando in questo modo il passaggio di aria calda;
  • preferire la respirazione con il naso, e non con la bocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento