rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
social Roccascalegna

Il castello di Roccascalegna, una costruzione straordinaria: storia, curiosità e come visitarlo

Una costruzione medievale situata su un ammasso roccioso, che domina la valle del Rio Secco

Domina la città, è imponente e affascinante: è il castello di Roccascalegna, una costruzione medievale situato su un grande ammasso roccioso, che domina la valle del Rio Secco.

Chi arriva nella cittadina di Roccascalegna, circa 1200 abitanti, non può non osservare con stupore l’enorme storica costruzione.

Da fonti storiche, risulta che Roccascalegna sia stata fondata dai Longobardi, che sia stata costruita prima la torre di avvistamento e in seguito il castello.

Poche le fonti che attestano la presenza del castello. Se ne parla in un atto notarile del 1705, dove si riferisce del restauro della gradonata d’accesso. Dopo tre secoli di abbandono, tra saccheggi e intemperie, il castello è stato in seguito donato al Comune di Roccascalegna nel 1985 dall’ultima famiglia feudataria Croce Nanni.

Dopo 10 anni di lavori di restauro, il castello è tornato a risplendere nel 1996.

Leggende sul castello di Roccascalegna

C’è una famosa storia che aleggia attorno al castello di Roccascalegna, una leggenda che ha come protagonista Corvo de Corvis e l’editto dello “Jus Primae Noctis”.

Nel 1646 il barone aveva introdotto la prassi medievale secondo la quale ogni novella sposa del Feudo di Roccascalegna dovesse passare la prima notte di nozze con lui, e non con il marito. Una notte, forse una sposa o il marito travestito da sposa, ha accoltellato il barone nel talamo nuziale e quest’ultimo abbia lasciato la propria impronta della mano insanguinata su di una roccia della torre, crollata nel 1940.

Anche provando a togliere il sangue dalla roccia, questo continuava a riaffiorare. Ancora oggi ci sono delle persone anziane che sostengono di aver visto la mano di sangue del barone, anche dopo il crollo.

Visitare il castello di Roccascalegna: orari e prezzi

Il castello di Roccascalegna è visitabile previa prenotazione online, che assicura l’accesso certo alla struttura. La visita dura 45 minuti. Per prenotare la visita, basta acquistare i biglietti sul sito ufficiale castelloroccascalegna.com.

Il costo della visita è di 4 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il castello di Roccascalegna, una costruzione straordinaria: storia, curiosità e come visitarlo

ChietiToday è in caricamento