social

Casalincontrada è il primo comune abruzzese ad aderire alla Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati

Iniziative verso ognuno dei 22 nuovi nati nel 2020 e le loro famiglie. Per ogni nato, verrà piantato un albero

Il 21 marzo 2021 si festeggia la Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati, un’occasione per tutti i Comuni Italiani per dare il proprio benvenuto istituzionale a tutti i bambini nati nel 2020. Casalincontrada è il promo comune d'Abruzzo ad aderire all'inziativa di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org) che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini.

Su iniziativa del sindaco Vincenzo Mammarella e proposta della consigliera Serena Toracchio, come buona pratica di gentilezza verso ognuno dei 22 nuovi nati nel 2020 e le loro famiglie, il Comune aprirà le porte del suo nido, della scuola dell’infanzia, della biblioteca, dove i genitori potranno rivolgersi (previo appuntamento) per conoscere tutte le offerte e le opportunità dedicate. A tutte le famiglie dei nuovi nati verrà inoltre inviato un questionario anonimo per capire come vedono e auspicano il futuro del proprio bimbo all’interno della comunità.

Infine per celebrare la giornata, per ogni nato, verrà piantato un albero nei luoghi verdi.

"La nascita di un bambino è gioia, futuro, prosperità e speranza. Accoglierlo e festeggiarlo significa, nella nostra comunità, senso di appartenenza e continuità. Sostenere le giovani coppie e tutti i genitori che decidono di abitare il nostro comune è senso per noi di responsabilità che dimostriamo con i servizi 0-6 e di sostegno alla genitorialità mirati ad un accompagnamento ad una costruzione comune tra istituzione, famiglia e bambino, del futuro di tutta la comunità una ottica di welfare community per una costruzione di cittadinanza attiva generata da cittadini competente e coscienti"

il messaggio degli amministratori comunali di Casalincontrada.

"La Giornata  nazionale della gentilezza ai nuovi nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire” spiegano dall’associazione Cor et Amor, che coordina l’attuazione del progetto nazionale.

Durante la giornata ogni amministrazione comunale proporrà un cerimoniale, scritto con un linguaggio 'child friendly', univoco per tutti i Comuni partecipanti, a cui ciascuno potrà aggiungere una buona pratica di gentilezza rivolta ai nuovi nati ed alle loro famiglie. Il simbolo della Giornata nazionale della gentilezza è una chiave, con cui i nuovi nati vengono accolti simbolicamente nella comunità.

Per i comuni interessati, c’è tempo fino al 10 marzo per aderire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalincontrada è il primo comune abruzzese ad aderire alla Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati

ChietiToday è in caricamento