menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La d'Annunzio si prepara al nuovo anno accademico, c'è anche il primo corso di laurea in “Scienze Planetarie”

E’ stata pubblicata dall'università l’offerta formativa per l’anno accademico 2018/2019. Tra le novità anche i corsi di laurea magistrale in “Scienza dell’Alimentazione e Salute” e in “Economia e Business Analytics”

Cinquantacinque corsi di laurea tra triennali, magistrali e a ciclo unico, attivati dai 13 Dipartimenti nelle strutture didattiche dislocate principalmente nei due Campus di Chieti e di Pescara con la capacità di ospitare oltre 30.000 studenti. Sono i numeri dell’offerta formativa per l’anno accademico 2018/2019 presentata dall’università degli studi “Gabriele d’Annunzio” visibile integralmente sul sito.

Tra le novità principali del prossimo anno accademico, che si aprirà in autunno, l’Ateneo segnala il corso di laurea magistrale in “Scienza dell’Alimentazione e Salute” e il corso di laurea magistrale in “Economia e Business Analytics”. 

Altre due importanti novità riguardano la riformulazione degli indirizzi di studio compresi del corso di laurea in Scienze e Tecnologie Geologiche della Terra e Pianeti: è stato infatti creato l’indirizzo di studio in “Scienze Planetarie” (Planetary Sciences), erogato anche direttamente in inglese. E’ il primo corso di laurea in Italia, in assoluto tra i primissimi in Europa, ad essere dedicato alla preparazione di studenti nel settore della ricerca planetaria del Sistema solare. L’altro indirizzo, anch’esso erogabile in inglese, è quello in “Sismo-tettonica e rischio sismico” (Seimotectonics and Seismic hazard), che ha particolare valore scientifico sul piano della ricerca applicata e della prevenzione se si tiene conto di quanto sia diffusa ed elevata la sismicità dei nostri territori.

“L’ampliamento della nostra offerta formativa e le nuove riformulazioni in termini di assoluta avanguardia dei corsi già esistenti - spiega il rettore Sergio Caputi – testimoniano la grande sensibilità e l’impegno della “d’Annunzio” verso le esigenze degli studenti. Avere questa grande possibilità di scelta tra 55 corsi di laurea in una grande realtà vicina, vivibile, a costi molto contenuti, in un ambiente molto bello e con serie prospettive di lavoro significa poter scegliere questa Università sapendo di trovare qui la migliore risposta possibile. Chi decide di studiare alla “d’Annunzio” avrà la guida di oltre 500 tra docenti, interni e a contratto, di livello internazionale. I nostri Campus universitari sono al centro di un territorio magnifico, con mare e montagne a pochi minuti di distanza, un meraviglioso scenario naturale. Da noi c’è una elevata qualità della vita e un basso tasso di criminalità, buoni collegamenti con le linee principali di trasporto e costi di affitto calmierati, tutti elementi di qualità se si considera che il nostro è un Ateneo importante, uno dei grandi Atenei d’Italia per numero di iscritti. Agli studenti è rivolta tutta la nostra attenzione, come testimoniano i servizi che abbiamo aggiunto direttamente attraverso gli Student Help Station. Continuiamo a lavorare per realizzare un grande futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento