Martedì, 19 Ottobre 2021
Scuola Chieti Scalo

Studenti dall'Europa al "Pomilio" di Chieti alla scoperta di storia e tradizioni

L'istituto teatino di via Colonnetta sede della seconda tappa del progetto comunitario “Innovative Maths teaching”. Per una settimana gli studenti ospitano i loro coetanei provenienti dai vari paesi europei

Si è aperta lunedì scorsouna settimana storica per l’istituto “U. Pomilio” di Chieti, sede della seconda tappa del progetto comunitario “Innovative Maths teaching”,nell’ambito dell’azione KA2, Strategic Partnerships for school education.

Il progetto “Erasmus+” vede coinvolti alunni e docenti provenienti da scuole secondarie di Macedonia, Turchia, Spagna e Romania. La drigente scolastica Anna Maria Giusti ha accolto gli ospiti durante la cerimonia ufficiale di martedì, in Aula Magna, sottolineando come “lo scambio interculturale tra le diverse nazioni sia un momento di crescita umana e culturale per ogni singolo studente e docente”, rimarcando altresì come gli Erasmus siano “un chiaro esempio di sviluppo delle competenze di Cittadinanza Attiva e
Costituzione, in accordo con quanto previsto a livello comunitario e ministeriale”.

Il progetto, inserito anche nella piattaforma comunitaria eTwinning e nello spazio di condivisione TwinSpace, punta anche a sviluppare competenze digitali, matematico-scientifiche e di padronanza nella lingua inglese.

Per una settimana gli studenti del “Pomilio” ospitano i pari età provenienti dai vari Paesi, accompagnandoli lungo la scoperta di luoghi, storia e tradizioni della nostra regione, visitando – insieme - i principali siticulturali, di interesse scientifico ed imprenditoriale del nostro territorio. A scuola gli studenti lavorano in gruppo al fine di potenziare le loro soft skills, grazie a diversi laboratori organizzati all’interno dei corsi attivi nell’Istituto, dalla moda al termico, dal socio-sanitario all’elettrico/elettronico, dalla manutenzione dei mezzi di trasporto alla meccanica fredda.

La dirigente, insieme ad un team di docenti sensibili all’importanza della formazione dei ragazzi in ambito europeo, sta portando avanti un percorso di internazionalizzazione della scuola. Tre gli accordi siglati negli ultimi mesi dall'istituto teatino: oltre a “Innovative Maths Teaching”, l’istituto professionale di Chieti sta infatti portando avanti altri due progetti Erasmus +, “Smart classrooms, smart students” e “Think critically, live rationally and empatically”, che lo vedono cooperare con scuole di Lituania, Turchia, Bulgaria e Macedonia, per il primo, e con istituti di Turchia, Polonia e Lituania per il secondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti dall'Europa al "Pomilio" di Chieti alla scoperta di storia e tradizioni

ChietiToday è in caricamento