Domenica, 19 Settembre 2021
Scuola Bucchianico

A piedi dalla Calcara di Bucchianico al Vesuvio: la missione dei seguaci del Signore degli anelli

Nove giovani ragazzi in viaggio dall’Abruzzo verso il Vesuvio a piedi per gettare l’anello

Sono partiti a piedi dalla Calcara di Bucchianico alla volta del Vesuvio per gettare un anello simbolico all’interno del cratere vulcanico i seguaci del Signore degli anelli. Quattro hobbit, un nano, un elfo, due umani e uno stregone si sono incamminati due giorni fa dalla ‘contea Gentile’ in provincia di Chieti: l’obiettivo è raggiungere a piedi il Vesuvio, seguendo i passi della saga firmata da Tolkien.

Un viaggio documentato pagina instagram Myhobbitlife. Tra le tappe: il castello di Roccascalegna, il bosco di Sant’Antonio, Venafro,  Pompei per finire il 2 settembre a Pomigliano d'Arco.

Qui l’ideatore Nicolas Gentile, che a Bucchianico ha creato la contea degli hobbit, darà inizio al crowdfunding per realizzare il suo villaggio nella Terra di Mezzo: con la raccolta fondi sorgeranno stanze per gli ospiti, per il gioco di ruolo, piccole case hobbit sparse tra i prati e i boschi per poter ospitare gli amanti della natura e del genere fantasy. Il tutto entro l’estate prossima.

"Per noi abruzzesi essere hobbit non è niente di strano - afferma Gentile - perché le creature dei libri di Tolkien vivevano una dimensione rurale e bucolica, ed amavano la natura. E l'Abruzzo è esattamente così. Forse noi abruzzesi in fondo siamo davvero hobbit. Gentili, ospitali e di buon appetito”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A piedi dalla Calcara di Bucchianico al Vesuvio: la missione dei seguaci del Signore degli anelli

ChietiToday è in caricamento