menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Siamo tutti pedoni", Chieti aderisce alla campagna di sensibilizzazione con gli studenti

“Già nei prossimi mesi – fa sapere la comandante della Polizia Municipale Donatella Di Giovanni – sperimenteremo sul campo l’approccio”

L’amministrazione Di Primio aderisce alla campagna nazionale per la sicurezza “Siamo tutti pedoni”, promossa dai sindacati pensionati SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil e dal Centro Antartide di Bologna. Al centro della campagna quest’anno vi sarà la riflessione sulle “strade complete”: un nuovo modello da importare per progettare le nostre città attraverso la creazione di strade vivibili, accoglienti, che consentono l’accessibilità e la sicurezza di tutti gli utenti della strada”. 

“Negli ultimi anni i dati sulla sicurezza dei pedoni sono arrivati alle cronache nazionali e locali – rende noto l’assessore al Traffico e alla Viabilità del Comune di Chieti, Mario Colantonio  - Per il 2017 si è registrato un incremento del numero di persone che hanno perso la vita mentre si muovevano a piedi di oltre il 5% con un totale di 600 vittime in Italia e il 2018 non sembra presentare un miglioramento in questo senso. Eclatante, ad esempio, il caso di Roma dove già ai primi di ottobre si registravano 43 decessi tra i pedoni, un record in negativo da diversi anni. Sono soprattutto i settantenni gli utenti a maggior rischio nel coinvolgimento di incidenti stradali. Il problema interessa proprio il modo stesso di pensare le nostre città”. 

“Già nei prossimi mesi – fa sapere la comandante della Polizia Municipale di Chieti, Donatella Di Giovanni – insieme ad altre città italiane che hanno aderito alla campagna nazionale sperimenteremo “sul campo” l’approccio della creazione di strade complete attraverso una campagna di sensibilizzazione nelle scuole e dando corpo ai lavori del tavolo nazionale per l’Educazione Stradale Permanente che si concentra proprio su questa fascia di età”.

 Non è la prima volta che il Comune di Chieti aderisce a tali iniziative di sensibilizzazione delle buone pratiche sulla sicurezza stradale, come il progetto “Cammino Sicuro”, nato con l’intento di creare nei più giovani, sia che essi siano pedoni o alla guida di un veicolo, la consapevolezza dell’utilizzo della strada. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento