menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Scuola media “G. Mezzanotte” si aggiudica il concorso "Le forme matematiche nella città di Matera"

Gli studenti teatini della 3B hanno ricevuto il premio dalla Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche Mathesis

Gli alunni della classe 3B della Scuola media “G. Mezzanotte”  hanno vinto il premio nazionale "Bruno Rizzo" indetto dalla Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche Mathesis. Si tratta di un progetto che mira a sensibilizzare gli alunni nel riscoprire la matematica nei contesti urbani, in particolare nella città di Matera, città della cultura 2019.

La classe 3B, guidata dallle insegnanti Diana Cipressi, Erica Speranza e Mauro Latini, ha osservato la città da più punti di vista: ispirati dall’arte di Escher, in cui le città sono rappresentate da un insieme di cubetti, gli alunni hanno usato la stessa tecnica per disegnare Matera, studiando le proprietà geometriche del cubo. Il progetto ha approfondito elementi artistici quali le simmetrie nelle chiese o in oggetti di vita quotidiana, come i timbri per il pane materano; Le caratteristiche scale della città sono diventate lo spunto per utilizzare il teorema di Pitagora. Infine il progetto ha esaminato l’impianto delle numerose cisterne d’acqua presente nella città, per comprendere come l’uomo ha saputo valorizzare il proprio territorio

"Radici per crescere e ali per volare”  è stato l'augurio rivolto agli alunni del dirigente Ettore D’Orazio .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento