rotate-mobile
Scuola

Scuola, 467 posti per docenti in provincia di Chieti

Definite le disponibilità per le immissioni in ruolo. Flc Cgil: "Scomparso il personale Covid, ma solo con personale aggiuntivo si garantisce la frequenza in presenza e in sicurezza"

Il ministero dell’Istruzione in questi giorni ha ricevuto l’autorizzazione da parte del Mef all’immissione in ruolo di 94.130 docenti per l’anno scolastico 2022/2023.

“Nonostante il riacutizzarsi della pandemia e la presenza nella scuole della provincia di numerosi bambini ucraini fuggiti dai massacri della guerra determinati dall’invasione russa, non è previsto alcun organico aggiuntivo sia di docenti che di Ata”, evidenzia la Flc Cgil Chieti, “scompare il personale cosiddetto Covid. Non si è fatto niente per dare più tempo scuola, più organici stabili di docenti e Ata, non si è intervenuto sulle tante molestie alle scuole sugli adempimenti amministrativi e burocratici; nulla si è fatto per ridurre il numero di alunni per classe, per garantire una vigilanza adeguata, per intervenire in maniera strutturale sugli edifici scolastici”.

“Si continua a navigare a vista, senza un piano di utilizzo delle risorse del Pnrr che affronti le tante criticità”, continua il sindacato, “anzi, le risorse del Pnrr vengono date per certificare le diseguaglianze e non per intervenire con l’intenzione di rimuoverle (si vedano i bandi per gli asili nido e la costituzione degli Its Accademy)”.

“Per garantire la frequenza in classe in presenza e in sicurezza”, ribadisce la Flc Cgil Chieti, “è necessaria l’assegnazione alle scuole per tutto il prossimo anno scolastico di un contingente di organico aggiuntivo e l’individuazione di modalità di reclutamento rapide e chiare dal punto di vista normativo, per la copertura di tutti i posti che, anche quest’anno saranno affidati a tanti docenti precari. Occorrono anche tavoli locali di coordinamento, medicina scolastica e investimenti strutturali. Non sembra che interventi di questa natura siano nell’agenda del governo nazionale e regionale”.

Di seguito le disponibilità per le immissioni in ruolo in Provincia di Chieti:

infanzia

primaria

I grado

II grado

totale

33

25

70

168

296

sostegno

sostegno

sostegno

sostegno

23

60

40

48

171

467

"Lo stesso contingente per le immissioni in ruolo (di 1254 posti in tutta la regione Abruzzo)", continua il sindacato, "non coprirà  i posti disponibili e vacanti per l’assenza di graduatorie specifiche. Da tempo lo ribadiamo: le politiche sulla formazione e sul reclutamento non coprono le esigenze delle scuole. Ogni governo dice di voler intervenire sul precariato, che continua a aumentare mettendo a rischio la continuità didattica e un’offerta formativa territoriale adeguata. La Flc Cgil continuerà a battersi affinché venga riconosciuta l’importanza di garantire una scuola pubblica di qualità a tutti gli studenti e a tutte le studentesse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, 467 posti per docenti in provincia di Chieti

ChietiToday è in caricamento