rotate-mobile
Scuola

Scarpe rosse sulle scale d’ingresso, un segno sotto lo zigomo e la scritta stop sul palmo proteso: il flash mob all'istituto "Pomilio"

Le studentesse e gli studenti, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono stati protagonisti di una manifestazione per condannare con fermezza un fenomeno su cui è indispensabile puntare i riflettori

Venerdì 25 novembre nel cortile d?ingresso dell'Istituto di Istruzione superiore "Umberto Pomilio" di Chieti si è tenuto un flash mob in occasione della ?Giornata internazionale contro la violenza sulle donne?. Le studentesse e gli studenti dei corsi ?Industria e Artigianato per il Made in Italy? (settore Moda) e ?Manutenzione Assistenza Tecnica" (settore Meccanico e Impianti) sono stati protagonisti di una manifestazione per condannare con fermezza un fenomeno su cui è indispensabile puntare i riflettori.

Con la supervisione delle docenti Ilaria D'Armenio e Marianna Zuccarini, i ragazzi hanno dato vita ad una rappresentazione drammatica di chi è oppresso e trova la forza di ribellarsi. Scarpe rosse sulle scale d?ingresso, un segno sotto lo zigomo, la scritta stop sul palmo proteso che è diventata, infine, un grido collettivo.

Un?azione condivisa e significativa chesi inserisce in un più ampio quadro di iniziative dell?IIS Pomilio, diretto dalla prof.ssa Grazia Angeloni,rivolge  a favore di questioni sociali e civiche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe rosse sulle scale d’ingresso, un segno sotto lo zigomo e la scritta stop sul palmo proteso: il flash mob all'istituto "Pomilio"

ChietiToday è in caricamento