Scuola

Il presidente onorario dell'Accademia della Crusca Francesco Sabatini a Chieti per il congresso nazionale dei Convitti

Il professore emerito di linguistica italiana dell'università Roma Tre ospite d'onore all'evento del G.B. Vico dove terrà una lectio magistralis sul tema: "Studi classici e cittadino europeo"

Dal 14 al 16 febbraio il convitto nazionale “G.B.Vico” di Chieti ospiterà la III edizione del congresso nazionale dei rappresentanti dei Convitti e degli Educandati nazionali: tre intense giornate dedicate allo studio e al confronto su diverse tematiche, ma anche alla conoscenza del territorio.

Ospite d’onore del G.B. Vico, nella mattinata del 15 febbraio, sarà il professor Francesco Sabatini, presidente emerito dell’Accademia della Crusca che terrà una lectio magistralis sul tema “ Studi classici e cittadino europeo”. L’incontro inizierà alle 11 e sarà presentato e coordinato dal giornalista Stanislao Liberatore. L'ultimo giorno, il 16 febbraio, sarà dedicato ad una escursione.

ll congresso nazionale dei rappresentanti dei Convitti e degli Educandati nazionali è nato nel gennaio del 2017 da una iniziativa dei rappresentanti degli studenti del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania.

“L'intera comunità educativa del convitto nazionale G.B.Vico - sottolinea la preside Paola Di Renzo - ha sostenuto con fiducia ed entusiasmo l'iniziativa dei rappresentanti degli studenti del liceo artistico, del liceo classico e del liceo classico europeo che, lo scorso anno durante la seconda edizione del congresso in oggetto, hanno raccolto la sfida di organizzare a Chieti la terza edizione dell'evento. Gli studenti del Vico si sono attivati e hanno dato il via all’organizzazione di questa bella esperienza che li vede protagonisti nel perseguimento dell'obiettivo di creare, con il coinvolgimento di tutte le rappresentanze degli studenti dei convitti ed educandati nazionali, una rete di confronto e di condivisione di obiettivi comuni. AI loro invito hanno risposto con entusiasmo 23 tra studenti e studentesse, provenienti da convitti ed educandati nazionali. Coordinati dal personale educativo e docente, i nostri studenti avranno l'opportunità di vivere un'occasione preziosa nella quale mettersi in gioco, confrontarsi con coetanei che condividono la stessa esperienza formativa e, soprattutto, esercitando il diritto di cittadinanza attiva in quanto formuleranno una vera e propria proposta di legge da sottoporre al Governo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente onorario dell'Accademia della Crusca Francesco Sabatini a Chieti per il congresso nazionale dei Convitti

ChietiToday è in caricamento