Precari della scuola: flash mob virtuale alle 15

L'iniziativa a sostegno degli insegnanti precari della scuola dell'infanzia e della primaria, supportata dalle sigle sindacali

Flash mob virtuale per dire stop agli insegnanti precari nella scuola dell'infanzia e della primaria oggi pomeriggio (11 maggio) alle 15 sui social. Ne dà notizia la Cisl Scuola Abruzzo.

L'obiettivo è chiedere al Parlamento di intervenire per trovare una soluzione, specialmente per migliaia di maestri inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, in un momento così delicato per la scuola dove non sempre viene garantita la continuità didattica.

I sindacati Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda promuovono “le iniziative  unitarie  a  sostegno della vertenza precari in ordine alla richiesta di un percorso di stabilizzazione straordinario, in tempo utile per  l'avvio dell'anno scolastico 2020/202”.

Da qui il  “social flash-mob” odierno che  coinvolge i docenti precari e  i colleghi che su Facbook, Twitter, Instagram potranno esporre messaggi e video esplicativi per far conoscere a tutti le condizioni del personale della scuola precario, in concomitanza con la votazione in Parlamento degli emendamenti riguardanti la richiesta di emanare il concorso straordinario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento