menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mense scolastiche: i genitori si lamentano, sempre più bambini si portano il panino da casa

Nelle scuole teatine non sono ancora state attivate le commissioni apposite. Il consigliere Vitale: "Diverse segnalazioni per disfunzioni sul servizio: è necessario fare il punto della situazione"

Lamentele sui pasti, disservizi e tanti bimbi che pranzano con il panino portato da casa: a circa un paio di mesi dall'inizio del nuovo anno scolastico la questione mensa tiene banco ed è arrivato il momento di fare il punto sul servizio

A tal proposito il consigliere comunale di Forza Italia, Emiliano Vitale, ieri ha richiesto una commissione urgente "innanzitutto per capire come mai si continua ad andar in servizio di prorogatio ed il bando ancora viene ripubblicato, ma soprattutto - spiega -   perchè mi arrivano segnalazioni da diversi genitori sulla qualità dei pasti. Un dato certo è però il fatto che aumentano i bambini che si portano il panino da casa ed alle volte, per norma di legge, sono isolati dagli altri. Credo che in un servizio mensa il momento del convivio sia anche un momento educativo e di socializzazione fra le varie classi. Dopo aver tolto gli scuolabus e chiuso alcuni asili nido credo che sia quanto più opportuno cercare di preservare questo servizio che comunque ha un suo costo ed è fondamentale per moltissime famiglie teatine".

Vitale chiede dunque la convocazione di una commissione urgente, alla presenza dell’ex assessore all'Istruzione Giampietro, della nuova delegata Di Biase, del dirigente del servizio e di un responsabile della ditta ancora affidataria. "Sono sicuro - conclude - che sarà sicuramente un passaggio costruttivo anche per valutare le istanze che verranno da tutti consiglieri comunali, tra l’altro, che vivono questa realtà avendo figli nelle scuole e i suggerimenti per il prossimo bando, come per esempio l’inserimento dell’acqua minerale (plastic-free) nelle scuole. Ho comunque richiesto il bando e il contratto firmato con la ditta aggiudicataria per fare i riscontri del caso".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento