menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#ioleggoperché, la raccolta libri a sostegno delle biblioteche scolastiche

La promuove il comune di San Giovanni Teatino, dove l'istituto comprensivo "Galilei" ha aderito alla più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata dall'Associazione Italiana Editori

San Giovanni Teatino promuove #ioleggoperché, la grande  raccolta libri a sostegno delle biblioteche scolastiche. L'istituto comprensivo statale "G.Galilei", infatti, ha aderito alla più grande  
iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata  dall'Associazione Italiana Editori.

Fino a domenica 28 ottobre nelle librerie Coop aderenti è possibile acquistare libri da donare  alle scuole dei quattro ordinamenti: Infanzia, Primarie, Secondarie di  primo e secondo grado.
Inoltre, al termine della raccolta, gli editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un  massimo di 100.000 volumi), donandoli alle biblioteche scolastiche e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le scuole iscritte che  ne faranno richiesta attraverso il portale.

“Questa iniziativa – dice il sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci – è mirata a  favorire la lettura in ambito scolastico, coinvolgendo le famiglie in  uno scambio proficuo e stimolante. Nella nostra società, sempre più  tecnologica, i libri continuano a rappresentare uno impulso insostituibile per la crescita intellettuale, sociale e morale dei nostri ragazzi”.

"Questa è l'occasione per rinnovare e arricchire di titoli la nostra  biblioteca scolastica - spiega l'assessore alla pubblica istruzione Simona Cinosi - la libreria Coop gemellata, al Centro D'Abruzzo di  
Sambuceto, suggerisce alcuni libri, ma ognuno di noi potrà decidere quale acquistare per la nostra scuola".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento