Liceo scientifico Lanciano, nove percorsi e sanificazione per la ripresa dell'attività didattica

La dirigente De Berardinis illustra la nuova organizzazione anti Covid per garantire la didattica in presenza

Si lavora per un rientro a scuola in sicurezza al liceo scientifico Galilei di Lanciano. Una riorganizzazione anti covid per l'edificio scolastico frentano ora suddiviso in nove settori con percorsi che non si incrociano mai e con i laboratori sacrificati ognuna delle 46 aule saranno dotate di kit tecnologici.

Una scelta che ha l'obiettivo di garantire come sempre la didattica in presenza. "Distanziamento assicurato - dice la dirigente Eliana De Berardinis -  gli accessi in entrata e uscita per tutti, anche docenti e personale". Il Galileo Galilei conta 1.100 studenti e 130 di personale. "I percorsi numerati portano ai 9 settori dall'ingresso principale e dai lati sud e ovest della scuola. L'obiettivo è lavorare in presenza e sicurezza. Le 46 aule sono state approntate con altrettante planimetrie che visualizzano la dislocazione dei banchi secondo le norme".

 "A tutte le aule - aggiunge la De Berardinis - sono state assicurate anche le vie di evacuazione con modulo di almeno 60 centimetri per uscire. Bisognava pensare anche alla quotidianità di routine. La ricreazione si farà in tempi differenziati nei due piani. I ragazzi avranno anche aree esterne dedicate: il panino si consuma in aula, seduti e senza mascherina, o si può uscire con mascherine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le famiglie sono state tutte informate sul piano di rientro a scuola e convocate in 5 incontri on line per condividere la responsabilità per un comportamento corretto dentro e fuori la scuola e un patto educativo e di corresponsabilità. Il 24 settembre i ragazzi lo porteranno sottoscritto per una concreta condivisione degli obiettivi". Il liceo, che nel 2019 ha festeggiato 50 anni dalla fondazione, al tradizionale scientifico di ordinamento e agli indirizzi di scienze applicate e sportivo da quest'anno affianca il nuovo indirizzo internazionale Cambridge con due prime classi, per 50 alunni, dove matematica e fisica si studieranno in lingua inglese. "È stato un lavoro impegnativo - precisa la De Berardinis, ma questa è la scuola del futuro visto che il covid non pare finisce subito e bisogna imparare a conviverci". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Negozio di abbigliamento cerca personale per imminente apertura al Megalò

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

  • Il Comune di Chieti procede con le assunzioni: 12 figure entro fine anno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento