Scuola

Calcio e scuola: la Uefa premia la scuola Antonelli di Chieti

Si tratta d una competizione individuale e a squadre per promuovere la partecipazione, anche in remoto, di studenti appassionati di calcio attraverso attività tecniche in modalità challenge e smart

L’Istituto comprensivo 3 di Chieti, con il progetto degli alunni della scuola secondaria di primo grado “V. Antonelli”, coordinati dal docente Gianfranco Puddu, ha vinto il primo premio nazionale per la competizione internazionale Football in Schools, promossa dalla Uefa in occasione dei campionati europei di calcio che si stanno svolgendo in questo periodo. 

Il primo "European football in schools project" è una competizione individuale e a squadre ideata dalla Uefa per promuovere la partecipazione, anche in remoto, di studenti appassionati di calcio attraverso attività tecniche in modalità challenge e smart. Il contest prevedeva 11 challenge tecniche in cui gli studenti partecipanti dovevano caricare i video con le performance, e altre attività educative volte a promuovere il fair play, l'inclusione, e le regole di cittadinanza e costituzione.
I nostri alunni hanno contribuito con più di 700 challenge oltre che con registrazioni rap e la redazione di short stories.

L'ammissione al concorso Uefa Football in Schools segue la fase di qualificazione nazionale promossa dalla Figc nell'ambito delle attività del progetto Valori in Rete nella quale la Scuola “Antonelli” si è qualificata prima a livello nazionale.

La dirigente dell’Istituto comprensivo 3, Maria Assunta Michelangeli, esprime "grande soddisfazione per l'ulteriore prestigiosa affermazione dei propri studenti, questa volta in un contesto internazionale".

L'apprezzamento dell'impegno dei ragazzi e del loro docente è stato espresso da un certificato rilasciato dal presidente e dal segretario generale della Uefa, rispettivamente  Aleksander Ceferin e Theodore Theodoridis.

Oltre alla scuola teatina, che rappresenta l’Italia, sono state premiate scuole di Azerbaijan, Inghilterra, Germania, Ungheria, Romania, Russia e Scozia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio e scuola: la Uefa premia la scuola Antonelli di Chieti

ChietiToday è in caricamento