rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Scuola Casoli

Attivato il percorso a indirizzo musicale nella scuola secondaria del comprensivo De petra di Casoli, Altino e Palombaro

Entrerà a far parte dell’offerta formativa degli studenti dall’anno scolastico 2024/25; le lezioni di pianoforte, clarinetto, saxofono e percussioni saranno tenute da insegnanti di strumento, reclutati dal Miur, e che diventeranno titolari di cattedra

L’istituto comprensivo G. De Petra di Casoli ha ottenuto il via libera dal ministero dell’Università e della Ricerca (Usr Abruzzo) per attivare un percorso a indirizzo musicale per la scuola secondaria di primo grado, che entrerà a far parte dell’offerta formativa degli studenti dall’anno scolastico 2024/25.

Emozionata e soddisfatta la dirigente scolastica Serafina D’Angelo, che commenta: "È la terza volta in 5 anni di dirigenza nel comprensivo De Petra che, insieme al professore di musica, Mario Tiberini, ho provato a richiedere l’attivazione dell’indirizzo musicale. Ho avuto l’onore di dirigere la scuola Chiarini di Chieti con una grande tradizione sull’indirizzo musicale; dai docenti di strumento, in particolare la professoressa Valeria Corrias, docente di pianoforte e dal docente di violino e direttore d'orchestra maestro Paolo Angelucci, ho imparato ad apprezzare il valore enorme di un corso musicale per i ragazzi di scuola secondaria. Un grazie speciale oggi va a loro, all'associazione culturale Mosè Ricci di Casoli e al maestro Andrea Zappone, nostri collaboratori in ambito musicale in questi 5 anni. Il risultato ottenuto è merito anche del lavoro svolto dal professore di musica della scuola secondaria di Casoli, professor Mario Tiberini, che ha coordinato le diverse fasi preparatorie e individuato gli insegnanti di musica provenienti da altri istituti che, a titolo gratuito, hanno incontrato alunni e genitori delle classi quinte e svolto le prove attitudinali con gli studenti, propedeutiche all’attivazione del corso: Irene Tiberini (clarinetto), Angelo Turchi (saxofono), Federico Laudadio (pianoforte, Vincenzo Di Santo (percussioni)".

"Il percorso musicale - aggiunge D'Angelo - è un grande valore aggiunto per il comprensivo De Petra Casoli Altino Palombaro ed è una grande opportunità non solo per la scuola, ma per i tre comuni del comprensivo e per i comuni limitrofi, in quanto i ragazzi avranno un’opportunità di scelta importante e unica sul territorio. Le lezioni di pianoforte, clarinetto, saxofono e percussioni saranno tenute da insegnanti di strumento, reclutati dal Miur, e che diventeranno titolari di cattedra. Gli alunni che vorranno avvicinarsi alla musica, conoscerla e praticarla, potranno farlo nelle ore aggiuntive pomeridiane, durante le quali potranno seguire lezioni individuali di strumento, di teoria e di musica d’insieme".

Grande l’appoggio dei sindaci dei Comuni di Casoli, Altino e Palombaro. Il sindaco di Casoli, Massimo Tiberini, afferma che "la nostra tradizione musicale è una componente fondamentale dell’identità territoriale e l’introduzione di questo indirizzo musicale rappresenta un’opportunità significativa per valorizzare e tramandare tale patrimonio”. Vincenzo Muratelli, sindaco di Altino è certo che “questa collaborazione rappresenti un valore aggiunto non solo per la crescita culturale degli studenti di Altino e di questa comunità locale ma anche di tutti i comuni limitrofi”. Consuelo Di Martino, sindaco di Palombaro, riconoscendo il valore aggiunto che un corso musicale può conferire ai ragazzi, esprime il pieno appoggio e sostegno a tale realtà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attivato il percorso a indirizzo musicale nella scuola secondaria del comprensivo De petra di Casoli, Altino e Palombaro

ChietiToday è in caricamento