Scuola

L’Abruzzo è tra le regioni in Italia con il più basso tasso di dispersione scolastica

Lo scorso anno scolstico non sono giunti a frequentare il 5° anno delle superiori 3.098 studenti. Il tasso di dispersione è inferiore alla media nazionale del 24,7%

Il nuovo anno scolastico è appena iniziato in Abruzzo, ma quanti concluderanno il ciclo di studi quest'anno? Il dato ovviamente non si può conoscere ma secondo un'indagine di Tuttoscuola, nell'ultimo anno scolastico 2017-2018 la nostra regione risulta tra quelle in Italia con il più basso tasso di dispersione scolastica. Lo scorso anno non sono giunti a frequentare il 5° anno delle superiori 3.098 studenti, con un tasso di dispersione scolastica pari al 23,3%. Un dato inferiore alla media nazionale che è del 24,7%. In Italia i dispersi al 5° anno sono stati 3.500.812 (il 30,6% del totale)

Per diminuire ulteriromente la dipersione scolastica Jointly-Il welfare condiviso annuncia di aver progettato un percorso di orientamento di 4 mesi per supportare i ragazzi delle superiori, e che a fine mese ne lancerà la versione junior rivolta agli studenti delle medie.

Secondo un’indagine condotta da Jointly su 4500 ragazzi, infatti, è emerso che un corretto orientamento farebbe aumentare in 1 ragazzo su 3 la fiducia nel ‘Sistema Paese’ e le consapevolezze; farebbe crescere nel 60% dei genitori/dipendenti il trust index nei confronti dell’azienda che mette a disposizione il percorso come servizio di welfare; avrebbe un impatto sulla scelta nell’82% dei ragazzi che lo ricevono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Abruzzo è tra le regioni in Italia con il più basso tasso di dispersione scolastica

ChietiToday è in caricamento