menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tempo di vaccini antinfluenzali: in ospedale un ambulatorio dedicato ai dipendenti della Asl

Si trova all'ottavo livello, corpo E, e resterà attivo fino al 23 novembre. Consigliata la vaccinazione agli operatori sanitari

Dopo l'assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, anche i dipendenti della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, stamani, hanno iniziato la campagna di vaccinazioni antifluenzali. Fino a venerdì 23 novembre, tutti i lavoratori dell'azienda sanitaria potranno sottoporsi al vaccino nell'ambulatorio dedicato posto all'ottavo livello, corpo E (stanza 6), dell'ospedale Santissima Annunziata. Qui, troveranno gli assistenti sanitari e gli infermieri.

Una forte raccomandazione a prevenire l’influenza arriva proprio dalla direzione medica di presidio per voce di Amedeo Teto, assistente sanitario e tutor aziendale del corso di studi in Assistenza sanitaria dell'università d'Annunzio, il quale ricorda che un operatore sanitario che si vaccina contro l’influenza protegge sia la propria salute sia quella dei pazienti con cui viene a contatto.

Il personale della sanità è una categoria a rischio professionale per la quale è fortemente raccomandata la vaccinazione stagionale antinfluenzale, poiché un adeguato intervento di immunizzazione è fondamentale per la prevenzione e il controllo delle infezioni che possono svilupparsi in ambiente ospedaliero. È una scelta che ha ricadute non solo per la protezione del singolo operatore, ma anche dei pazienti ad alto rischio di complicanze influenzale.

Gli assistenti sanitari rivestono un ruolo di fondamentale importanza nella pratica vaccinale, come previsto nel Piano nazionale prevenzione vaccinale 2017-2019, in quanto sono operatori che, vista la specifica formazione universitaria in ambito di prevenzione della salute, promozione della stessa ed educazione sanitaria, attraverso un processo di counseling, facilitano la scelta vaccinale condividendo le corrette informazioni scientifiche e favorendo così la consapevolezza dell’utilità della pratica vaccinale per il singolo e per la collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento