Salute Lanciano

Squilla della solidarietà nel ricordo di Pino Valente all'ospedale di Lanciano

La onlus intitolata al vice sindaco scomparso l'anno scorso donerà un Holter Ecg al Pronto soccorso. E per i piccoli arriva Babbo Natale

Si annuncia intensa e carica di significato la Squilla 2018 all’ospedale di Lanciano. Domenica 23 dicembre, giorno della tradizionale festa lancianese, a partire dalle ore 10, nell’atrio dell’ingresso principale, si susseguiranno diversi eventi nel segno comune della solidarietà e della generosità. Si parte con la consegna di un Holter Ecg donato al Pronto soccorso dalla Onlus intitolata a Pino Valente, il compianto e amato vice sindaco scomparso prematuramente.

Grande spazio sarà dato anche ai bambini ricoverati in Pediatria, che alle ore 10.30 assisteranno dalle finestre alla “discesa di Babbo Natale”, che si calerà dal terrazzo per portare poi i doni in reparto, offerti dall’associazione volontari soccorso San Filippo Neri onlus. L’iniziativa si concluderà alle ore 11, in Pediatria, con la consegna dei regali e giochi in collaborazione con l’Associazione Emeis.

Il 23 dicembre rappresenta una data importante per la città di Lanciano, che celebra la Squilla, appuntamento molto sentito che risale al 1500 e veicola un messaggio di pace e fratellanza. Si tratta di una tradizione esclusiva del capoluogo frentano, legata ai rintocchi della campana della Torre civica, che alla sera invita a rinnovare e rinsaldare i vincoli di amicizia e amore. Un’anticipazione del Natale, carica di significati simbolici e che parla al cuore delle persone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squilla della solidarietà nel ricordo di Pino Valente all'ospedale di Lanciano

ChietiToday è in caricamento