menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un protocollo d’intesa per promuovere la sicurezza nei luoghi di lavoro in provincia di Chieti

L’accordo sarà siglato tra Asl,Inail, ispettorato, università, organizzazioni sindacali, organi paritetici, associazioni datoriali e ordini professionali

Un protocollo d’intesa per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro sarà firmato domani alle 15 nella sede della direzione generale della Asl Lanciano Vasto Chieti in via dei Vestini a Chieti. L’accordo sarà siglato tra Azienda sanitaria, direzione abruzzo dell’Inail, ispettorato territoriale del lavoro Chieti-Pescara, Università d’Annunzio , organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil), organi paritetici, associazioni datoriali e ordini professionali.

Sarà istituito un tavolo tecnico di coordinamento per promuovere un programma di azioni e interventi diretto a rafforzare il sistema della prevenzione e a diffondere la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riguardo agli infortuni e alle malattie professionali, al contrasto delle irregolarità delle condizioni di lavoro in provincia di Chieti. Saranno raccolti e condivisi dati e conoscenze in materia di rischi e danni da lavoro, progettate iniziative di informazione e formazione, avviate azioni di studio e approfondimento da utilizzare a sostegno di interventi concreti per rafforzare la sicurezza. Il Protocollo avrà la durata di due anni, rinnovabili.

Secondo quanto indica il Servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro (Spsal) della Asl, dopo la diminuzione registrata nel corso di tutto il 2017, in controtendenza rispetto al costante aumento degli anni precedenti, nel 2018 sono tornate ad aumentare le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale e di malattie professionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento