menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Radioterapia di Chieti il corso intensivo di Brachiterapia interventistica

Si tratta di una tecnica di Radioterapia che pone le sorgenti radioattive a diretto contatto con le aree tumorali, attraverso approcci interventisti

L'unità operativa complessa di Radioterapia Oncologica dell'ospedale di Chieti ha ospitato mercoledì il corso intensivo di Brachiterapia Interventistica, una tecnica di Radioterapia che pone le sorgenti radioattive a diretto contatto con le aree tumorali, attraverso approcci interventisti.

Docenti del Centro di Radioterapia Interventistica del policlinico A. Gemelli Advanced Radiation Therapy (Art)- università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, diretto dal professor Vincenzo Valentini, hanno tenuto nella prima parte della giornata lezioni sui "Principi Generali e Applicazioni Cliniche della Brachiterapia nei Tumori Ginecologici, Sarcomi, Tumori della Prostata, Neoplasie dell'Ano e Otorinolaringoiatriche" seguite, nella seconda parte del corso, da "Esercitazioni Pratiche di Brachiterapia con impianti simulati" e da "Simulazioni di Piani di Trattamento di Brachiterapia su casi clinici sulle apparecchiature di Dosimetria della Radioterapia di Chieti".

Il team del centro del policlinico Gemelli, composto da Luca Tagliaferri (Medico Radioterapista), Luigi Azario (Fisico Sanitario) e Claudio Lafaenza (Tecnico di Radioterapia), ha mostrato i casi clinici nei quali è indicata e appropriata tale metodica di Radioterapia, sia come sovradosaggio a un trattamento di Radioterapia classica, sia in modalità primaria-esclusiva ed ha illustrato con dovizia dei particolari più minuziosi della delicata tecnica Brachiterapica ogni fase della preparazione e dell’esecuzione a tutto lo staff della Radioterapia Oncologica di Chieti (medici, fisici, tecnici, infermieri).

Altro argomento di grande interesse ampiamente trattato è stato quello relativo a tutti gli aspetti organizzativi che devono caratterizzare un centro di Brachiterapia Interventistica, sia per quanto attiene all'aspetto logistico di sale dedicate, sia al lavoro di team tra Radioterapia e altre discipline come chirurghi di riferimento delle patologie tumorali nelle quali può essere indicata tale tecnica e gli anestesisti negli approcci più interventistici della metodica.

Il corso di Brachiterapia Interventistica di ieri fa immediatamente seguito al corso internazionale a numero chiuso di Avviamento e Perfezionamento alla Brachiterapia che annualmente si tiene nel Centro di Brachiterapia Interventistica del Policlinico Gemelli di Roma, della durata di una settimana e che si è svolto dal 15 al 19 ottobre scorso, con la partecipazione dei medici della Radioterapia di Chieti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento