menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mascherine, a Guardiagrele ci pensa il sindaco: consegnate all'ospedale

Dopo avere appreso che gli operatori non ne avevano a sufficienza, il sindaco Dal Pozzo si è recato al SS. Immacolata per consegnare le mascherine ordinate giorni fa

L'ospedale resta senza mascherine e il sindaco di Guardiagrele va a consegnarle personalmente. 

Dopo avere appreso che gli operatori, a partire da quelli del 118, non ne avevano in quantità sufficienti, questa mattina il sindaco Simone Dal Pozzo si è recato in ospedale per consegnare una piccola quantità di mascherine ordinate diversi giorni fa.

“Cosa pensiamo sul fatto che il SS. Immacolata sia stato letteralmente dimenticato nella programmazione di questa emergenza così drammatica lo abbiamo già detto e lo ribadiamo con forza - spiega Dal Pozzo - Nessuna polemica e nessuna recriminazione. Ma fatemi dire che, ancora una volta, al presidio di Guardiagrele ci pensano i guardiesi con questo gesto necessario! Si va dove e quando c'è bisogno!”.

Appena disponibile la prima fornitura chiesta alla Protezione Civile, sarà  consegnata al presidio ospedaliero.

Le prime mascherine donate al Comune dalla Filoflex sono state già distribuite a polizia municipale, carabinieri, operatori degli uffici comunali aperti al pubblico, personale medico e infermieristico degli ambulatori di medicina generale e di pediatria e ai commercianti che stanno effettuando consegne a domicilio.

Il sindaco fa sapere anche che "le mascherine in arrivo saranno distribuite alla popolazione, anche se non è materialmente possibile coprire l’intera cittadinanza di 9000 abitanti - specifica - dando priorità alle persone fragili e a chi le assiste. Ma il bisogno resta e tutti siamo chiamati a fare la nostra parte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento