Salute

Influenza:aumentano i colpiti, abruzzesi nel mirino dei virus

L'Abruzzo tra le regioni più bersagliate dai virus, il numero di casi continua a crescere sebbene in modo più graduale rispetto allo scorso anno

Aumentano gli italiani colpiti dall'influenza, arrivati a circa 1 milione e 230 mila dall'iniziodella sorveglianza epidemica con 225 mila casi registrati nella settimana prima di Natale. Sono i dati dell'ultimo bollettino della rete di medici sentinella Influnet dell'Istituto superiore di sanità.

L'Abruzzo, con Sicilia, Umbria e provincia autonoma di Trento è tra le regioni più bersagliate dai virus (sopra i 5 casi per mille assistiti), anche se "l'incidenza osservata in alcune regioni - si precisa nel rapporto - è fortemente influenzata dal ristretto numero di medici e pediatri che hanno inviato, al momento, i loro dati".

"Il numero di casi continua a crescere - si legge ancora nel bollettino - sebbene in modo più graduale".

Come sempre, i più colpiti sono i bimbi da 0 a 4 anni: in questa fascia d'età l'incidenza è pari a 11,14 casi per mille assistiti, a fronte di un'incidenza generale di 3,72 casi per mille (era di 3,38/mille nel report precedente). Fra i bambini da 5 a 14 anni l'incidenza è di 4,37 casi per mille assistiti, dai 15 ai 64 anni è di3,65 per mille e fra i 65enni o più di 1,81/mille.

     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza:aumentano i colpiti, abruzzesi nel mirino dei virus

ChietiToday è in caricamento