Coronavirus, Verì avverte: "Test sierologici non sono validati". Da oggi test molecolare rapido

Quest'ultimo consentirà, accanto all'uso di altri dispositivi diagnostici, di ampliare notevolmente sia la platea dei soggetti da sottoporre a tampone che la tempestività

L'assessore regionale alla Sanità Nicoletta Veri ha lancia l'allarme sui test sierologici: "Non sono validati dal Ministero e i risultati non hanno alcun valore scientifico; anzi in alcuni casi potrebbero procurare ulteriori danni" chiarisce in un'intervista pubblicata sul canale "Sos Corononavirus" della Regione Abruzzo precisando che l'unico test "è quello molecolare, ovvero fatto sui tamponi, ed in questa direzione abbiamo appreso dal Miniesro che presto saranno validati nuovi kit diagnostici".

A tal proposito da oggi al Centro di riferimento di diagnostica virologica di Pescara è possibile eseguire il test rapido molecolare, che consente di eseguire otto test in novanta minuti.

Il test consentirà, accanto all'uso di altri dispositivi diagnostici, di ampliare notevolmente sia la platea dei soggetti da sottoporre a tampone e sia la tempestiva capacità di risposta dei risultati che oggi, con la metodica attualmente in uso, non è inferiore alle 5 ore.

"Sono in corso verifiche per acquisire piattaforme diverse che hanno una produttività diversa" ha spiegato il direttore del Dipartimento, il virologo Paolo Fazii, componente del Comitato tecnico-scientifico individuato dalla Giunta regionale per l'emergenza Covid 19, parlando di un dispositivo di marca statunitense capace di consentire, nelle 24 ore, l'esecuzione di 2.400 test e settimanalmente tra il 17-18 mila tamponi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Centro di riferimento - evidenzia la Regione - è impegnato nella ricerca di soluzioni per accelerare l'indagine sui Covid positivi e, ovviamente, di circoscrivere l'intera rete dei contatti, contenendo, quindi, la diffusione del virus. In ordine alla selezione dei soggetti da sottoporre a tampore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Rallentano i decessi: cinque anziani morti nelle ultime ore, uno è di Ortona

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento