menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Cgil, Cisl e Uil una petizione popolare contro il superticket

Verrà presentata alla Regione Abruzzo sui temi del superticket, della riduzione delle liste di attesa, della programmazione delle strutture territoriali e della medicina di genere. La raccolta firme si concluderà nel mese di maggio

Cgil, Cisl e Uil Abruzzo insieme alle federazioni dei Pensionati e del Pubblico Impiego SPI – FNP – UILP, FP CGIL – FP CISL – FPL UIL, hanno formulato una petizione popolare, da presentare alla Regione Abruzzo, sui temi del superticket, della riduzione delle liste di attesa, della programmazione delle strutture territoriali e della medicina di genere. La raccolta firme si concluderà nel mese di maggio 2018.

“Il nostro obiettivo è quello delle 20.000 firme per chiedere alla Regione che si impegni ad eliminare in tempi certi, il superticket sanitario e che, insieme e ai manager delle Asl, definisca un Piano Operativo per il superamento e/o la riduzione delle liste di attesa, a garanzia del pieno rispetto dei Lea" hanno spiegato i responsabili sindacali.

“La Regione deve approvare entro il 2018 un Piano di Investimenti per il potenziamento della medicina territoriale e domiciliare pubbliche (Case della salute, ospedali di comunità, potenziamento dei distretti e dell’ADI). Infine, in tutti gli atti della programmazione sanitaria e socio sanitaria, dello specifico protocollo e trattamento, deve essere garantito il rispetto della medicina di genere” hanno concluso CGil, Cisl e UIl Abruzzo  con la federazione dei pensionati e del pubblico impiego SPI CGIL – FNP CISL – UILP. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento