Vittoria Ombrina e attività parlamentari 2015: il resoconto del deputato Melilla

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il deputato Gianni Melilla, segretario dell'Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati ha presentato il Resoconto della sua attività parlamentare.

Ha presentato 15 proposte di legge come primo firmatario e 149 come cofirmatario.

Nel corso della legislatura è stato presente a 534 sedute sul totale di 534, cioè il 100%.

Su un totale di 14.145 votazioni ha votato 14.026 volte, cioè il 99,16% del totale.

Ha presentato come primo firmatario: 48 INTERPELLANZE E 317 INTERROGAZIONI.

E' stato relatore di minoranza per la legge di stabilità e il Bilancio dello Stato 2015.

Ha curato nel 2015 la pubblicazione dei Discorsi Parlamentari di Lucio Magri e alla presentazione dei 2 volumi presso la sala della Regina della Camera dei Deputati hanno partecipato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la Presidente della Camera Laura Boldrini.

E' stato nominato responsabile dell'Unione Interparlamentare tra l'Italia e i Paesi dell'Africa Orientale, e ha avuto incontri a Roma con rappresentanti parlamentari e diplomatici di Kenya, Somalia ed Eritrea.

E' componente dell' Ufficio di Presidenza della Camera, della Commissione Bilancio e Tesoro della Camera, della Giunta del Regolamento della Camera, del Comitato Affari del Personale della Camera.

Di particolare rilievo la battaglia vinta per la tutela del Mare Adriatico e del Parco Nazionale della Costa Teatina con il rigetto del progetto Ombrina e il ripristino del limite delle 12 miglie dalla costa per i progetti di coltivazione e produzione di idrocarburi. Su tale questione Melilla ha svolto una intensa attività con la presentazione di una specifica proposta di legge, di varie interpellanze e interrogazioni e infine con un emendamento alla legge di stabilità 2015 che infine è stato accolto dal Governo con il ripristino del limite delle 15 miglie.

Altra questione di rilievo sollevata da Melilla è stata la bonifica del sito inquinato di Bussi, con la promozione anche di una visita della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini nel luglio di quest'anno.

Ha seguito varie vertenze sindacali di aziende abruzzesi con incontri al Ministero del Lavoro e a quello dello Sviluppo Economico, al fine di tutelare l'occupazione e consolidare l'apparato produttivo abruzzese.

Segreteria Deputato Gianni Melilla (SI - Sinistra Italiana)

Torna su
ChietiToday è in caricamento