Politica

De Cesare annuncia: "Presto vedremo Franceschini anche per risolvere le problematiche dei musei"

Tanti i temi trattati nell'incontro con il sottosegretario alla Cultura

“È stata una visita puramente istituzionale, in cui ho avuto modo di illustrare al sottosegretario il lavoro che si sta svolgendo in città per fare della cultura una vera e propria leva della ripresa post covid" così il vicesindaco e assessore alla Cultura di Chieti, Paolo De Cesare, commenta l'incontro a Roma con il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni e annuncia a breve una visita con il ministro Dario Franceschini.

"I più importanti temi trattati li sottoporremo presto al ministro in persona - spiega - in un incontro per cui il sindaco Diego Ferrara, di concerto con l’esecutivo, ha già messo in moto la filiera istituzionale e la segreteria di Palazzo Chigi, al fine di poterci al più presto confrontare sulle opportunità che potremo cogliere attraverso i fondi ministeriali, nonché per risolvere problematiche che la nostra città attende da tempo, prima fra tutte la questione degli organici museali".

L'incontro dovrebbe avvenire a breve, come avrebbe confermato lo stesso Franceschini in occasione della sua presenza a L’Aquila all’inaugurazione del Maxxi (nella foto).

Intanto, giovedì a Roma, al sottosegretario Borgonzoni è stato riferito delle attività in corso sul teatro Marrucino, della sinergia con la Direzione regionale per i musei archeologici, della Civitella edella candidatura Unesco della processione del Venerdì Santo. "Questo, - aggiunge De Cesare - non solo perché avesse una conoscenza più diretta delle questioni più attuali che riguardano la città, ma per costruire con l’intera compagine governativa un dialogo capace di creare i presupposti di un programma condiviso, concreto e sostenibile per il futuro della cultura a Chieti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Cesare annuncia: "Presto vedremo Franceschini anche per risolvere le problematiche dei musei"

ChietiToday è in caricamento