rotate-mobile
Politica

Unioni Civili, Raimondi presenta mozione per l'istituzione del registro comunale

Iniziativa de L'Altra Chieti "rivolta non solo alle coppie omosessuali, ma anche a coppie che vogliano sancire un legame al di fuori del vincolo matrimoniale". Sabato 21 novembre volantinaggio di sensibilizzazione lungo corso Marrucino

Il capogruppo de L’Altra Chieti, Enrico Raimondi, ha presentato una mozione per l’istituzione del Registro Comunale delle Unioni Civili, ovvero il riconoscimento di unione di persone conviventi, anche dello stesso sesso, non sancita dal matrimonio. La mozione è stata presentata in settimana alla presidenza del Consiglio Comunale.

“Il riconoscimento delle coppie di fatto etero ed omosessuali non è altro che un provvedimento di civiltà e di promozione di uguaglianza nei confronti di chi, ancor oggi, risulta discriminato per il proprio orientamento sessuale – spiega Alessandro Fortuna, presidente de L’Altra Chieti -  Il Comune non può rimanere indietro rispetto a tanti altri comuni italiani che hanno regolamentato le unioni civili”. 

Sul tema sabato 21 novembre l’associazione L’Altra Chieti effettuerà un volantinaggio di sensibilizzazione della cittadinanza lungo corso Marrucino.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni Civili, Raimondi presenta mozione per l'istituzione del registro comunale

ChietiToday è in caricamento