Turista ferito, ma non c'è l'ambulanza: Smargiassi (5 stelle) chiede di usare quella donata dal gruppo

"Bisogna garantire sicurezza e interventi per l’emergenza urgenza dove più serve", tuona il consigliere regionale

"L’ambulanza donata dal M5S alla Asl 2 di Lanciano Vasto Chieti deve prestare servizio, nei mesi estivi, nel territorio di San Salvo. Bisogna garantire sicurezza e interventi per l’emergenza urgenza dove più serve". 

L'invito arriva dal consigliere regionale del Movimento 5 stelle, Pietro Smargiassi, che taccia come "inaccettabile" la mancanza di ambulanza in occasione del ferimento di un turista al lido La Caravella di San Salvo. 

"Sappiamo - dice - che l’ambulanza donata dal Movimento 5 stelle è scarsamente utilizzata e relegata in un presidio minore. Ma nei mesi estivi la popolazione si concentra sulla costa e San Salvo, subito dopo la città di Vasto, è il comune con più presenza turistica. Il turismo è in continua crescita e più che mai in questa estate segnata dall’emergenza covid, dove molti turisti scelgono di rimanere in Italia, la costa teatina dovrebbe offrire tutti i servizi necessari a chi decide di trascorrere le ferie qui da noi. Invece, ci troviamo con una guardia medica che non riesce da sola a sopperire le visite ordinarie e in totale carenza di mezzi per l’emergenza urgenza. Come se non bastasse il comune sorge nel tratto di SS16 tra i più trafficati della costa a causa della prossimità della Strada Statale  650 Fondo Valle Trigno, che collega il versante adriatico a quello tirrenico, tristemente nota per l’alto numero di incidenti, anche mortali. In un quadro del genere l’assenza di un’ambulanza in questi mesi è davvero inconcepibile".

"Una buona gestione della dotazione Asl - incalza - dovrebbe prevedere l’ottimizzazione delle risorse in base alle necessità del territorio. Le Istituzioni non devono garantire solo i servizi legati all’intrattenimento ma anche, e a mio avviso soprattutto, quelli legati alla sicurezza sanitaria. È un’estate particolare dove la salute dei cittadini è minata da tanti fattori, cosa si aspetta ad attivare un servizio 118 nel comune? Mi stupisce che alcuni sindaci davanti a problemi tanto gravi quanto urgenti, perdano improvvisamente la loro rinomata loquacità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento