menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treglio, Berghella: "Bilancio in attivo e meno tasse per i cittadini"

Il sindaco annuncia il potenziamento dei servizi sociali e l'estinzione di alcuni mutui ereditati

Chiude con un attivo effettivo di 159mila euro il bilancio consuntivo del Comune di Treglio, approvato qualche giorno fa dal Consiglio comunale. “Abbiamo tagliato sui costi di gestione degli edifici pubblici e abbiamo provveduto all'efficientamento energetico: solo da queste due voci è arrivato un risparmio di 4mila euro. Abbiamo eliminato le spese superflue. Così – dice il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella – nonostante i trasferimenti azzerati, siamo riusciti a fa quadrare i conti, mantenendo i servizi al cittadino. Nessun taglio al sociale. Anzi, sono stati potenziati l'Ada, assistenza domiciliare agli anziani; il Centro diurno per minori, le politiche di sostegno agli indigenti, lo sportello del cittadino e le borse lavoro. Dalle passate amministrazioni – continua il primo cittadino – abbiamo ereditato 59 mutui, per un importo complessivo di 145mila euro annui da sborsare. Abbiamo già estinto 6 di questi mutui e la cifra annua che il Comune deve pagare è ora scesa a 120mila euro”.

Buone notizie anche per quanto concerne tasse e balzelli vari. L'Imu è allo 0,86% “la più bassa del territorio”, evidenzia Berghella; l'Irpef allo 0,5 per mille. “Con l'incremento della raccolta differenziata e il miglioramento del servizio di igiene urbana – spiega ancora il sindaco di Treglio – rispetto al 2014 abbiamo avuto un risparmio sui costi del 20%. Costi passati da 220mila euro a 179mila euro”. Ciò si traduce in un'abbassamento della tassa sui rifiuti: -11/12% per le famiglie e -28% per imprese e attività produttive. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento