Torto (M5S): “Niente tasse per i tavolini e bar grazie al governo, Di Primio di non si prenda meriti che non ha”

L'affondo della parlamentare, che ricorda: l'esonero dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi in aree pubbliche è nel decreto rilancio

 “Niente tasse per i tavolini e bar grazie al governo, Di Primio di non si prenda meriti che non ha”: l'affondo arriva dalla parlamentare del M5S Daniela Torto dopo che l'annuncio del sindaco di Chieti.

Ieri la gunta Di Primio ha illustrato la misura destinata alle attività commerciali e che prevede l'esenzione dalla tassa per l'occupazione del suolo pubblico fino al 31 ottobre 2020.

"È quantomai singolare - commenta oggi Torto - che il sindaco di Chieti e la propria giunta si prendano il merito sull’esonero dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi in aree pubbliche (Tosap) facendo credere a commercianti e cittadini che si tratta di uno sforzo che sta facendo l’amministrazione. La realtà è che il Governo ha previsto nel decreto rilancio all’articolo 181 - una norma che esonera dal pagamento della Tosap fino al 31 ottobre e che le minori entrate per i comuni verranno ristornati con fondi dello Stato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La parlamentare pentastellata si dice stupita "dalla propaganda dell’amministrazione di centrodestra a proprio favore e, spesso, contro il governo che sta salvando l’Italia. Questa amministrazione sopravvive solo a causa della pandemia - conclude - ma presto i cittadini di Chieti potranno finalmente liberarsene e potranno sperare in un rilancio che la città merita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento