menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terna realizza la nuova scuola dell'Infanzia a San Giovanni Teatino

Deliberata anche la riqualificazione della Tiburtina Valeria e di via Muccioli, della piscina comunale e della caserma Carabinieri

Il Consiglio comunale di San Giovanni Teatino, nella riunione di lunedì 25 settembre, ha deliberato all'unanimità "Modifiche alla Convenzione stipulata con Terna SpA in data 16.10.2015" proposto dall'amministrazione Marinucci. I progetti di riqualificazione, quali misure di compensazione e di riequilibrio ambientale associate alla realizzazione dell'intervento "Collegamento in corrente continua HVDC 500 kVcc Italia-Montenegro e opere accessorie" sono i seguenti: riqualificazione via Tiburtina Valeria e via Muccioli, efficientamento energetico della piscina comunale e della caserma dei carabinieri, manutenzione straordinaria copertura scuola Dragonara e la realizzazione della nuova scuola dell'Infanzia. La realizzazione delle opere comporta una spesa complessiva, a carico di Terna SpA di 3,4 milioni di euro (più IVA).

"Chi ha seguito la vicenda - ha commentato il sindaco Luciano Marinucci a margine del Consiglio comunale - sa che la mia amministrazione si è da sempre battuta per difendere il territorio e per evitare che gli impatti fossero pesanti. Queste compensazioni non solo sono, dunque, una vittoria politica, ma anche una possibilità unica per tutta la nostra comunità: investire nella scuola significa investire sul nostro futuro. Inoltre, abbiamo finalizzato un accordo praticamente dimenticato dalla passata amministrazione, la quale avrebbe permesso opere senza ottenere, di fatto, nulla in cambio: fortunatamente è stato possibile invertire la rotta e rimettere al centro della discussione il vantaggio per il nostro territorio".

La riqualificazione delle strade, per complessivi 987.035,96 euro, interessa due importanti arterie viarie dove viene interrato il cavo: via Tiburtina Valeria (907.035,62 euro) e via Muccioli (80.000 euro). 168.633,33 euro è la somma che verrà spesa per l'efficientamento energetico degli edifici comunali: 89.871,28 euro per la Piscina comunale, 28.762,05 euro per gli infissi della caserma Carabinieri e 50.000 euro per i solai della Scuola di Dragonara.

L'intervento più importante è nell'edilizia sociale con la realizzazione di una scuola dell'Infanzia per 2.244.330,71 euro. "Un'opera importantissima per la nostra comunità - spiega l'assessore ai lavori pubblici  Massimiliano Bronzino Cesario - considerata la crescita costante dei residenti negli ultimi e l'aumento di iscrizione di bambini nelle nostre scuole. L'opera finanziata da Terna servirà a soddisfare nel migliore dei modi la domanda di classi, nuove e sicure".

A tutte le cifre sopra elencate va aggiunta l'iva. La spesa sostenuta da Terna risulterà comprensiva delgi oneri di sicurezza, collaudi, dei materiali, della mano d'opera e quant'altro necessario. "Nell'ipotesi che la realizzazione di tutte le opere dovesse comportare alcune economie di spesa - tiene a specificare Bronzino - saranno utilizzate dal Comune per interventi di completamento e migliorie delle opere stesse o di altre strutture di proprietà comunale".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento