"Teate 5 stelle" lancia un appello in difesa dell'acqua

Gli Amici di Beppe Grillo Chieti esortano ii sindaco e tutti i consiglieri comunali "a bloccare una delibera che aumenterebbe i costi e le bollette degli utenti"

"A differenza del "carrozzone" A.C.A., la gestione dell'acqua nel comune di Chieti è sostanzialmente positiva e con costi più bassi rispetto alle medie regionali".

Così gli Amici di Beppe Grillo Chieti - "Teate 5 stelle", che esortano ii sindaco Umberto Di Primio e tutti i consiglieri comunali "a impegnarsi con ogni mezzo per bloccare una delibera che aumenterebbe i costi e le bollette degli utenti, come già accaduto in altri Comuni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attuale giunta, infatti, "è intenzionata a piegarsi alle norme che prevedono la cessione all'E.R.S.l. della titolarità delle reti acquedottistiche - spiega Teate 5 Stelle - La cessione delle reti senza una profonda riforma del servizio idrico andrebbe evitata. I cittadini di Chieti non devono contribuire a ripianare i danni creati da anni di mala gestione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

Torna su
ChietiToday è in caricamento