menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tari, il Consiglio comunale approva le riduzioni

Di Primio: "Per le famiglie riduzioni dal 4,43% al 7,54%, nuove agevolazioni per le attività economiche"

La maggioranza in consiglio comunale questa mattina ha approvato il piano finanziario delle tariffe Tari relative al 2018, assieme al regolamento Iuc con la conferma delle aliquote e delle detrazioni Imu.

 Come era stato anticipato dal sindaco nei giorni scorsi, sono previste nuove agevolazioni  per le famiglie e le attività economiche. 

“Le riduzioni – si legge - andranno dal 4,43% al 7,54%, senza che ciò vada ad incidere sulle agevolazioni già inserite in delibera riguardanti le altre categorie. Confermate le agevolazioni in media del 25% in favore del piccolo commercio, imprese, attività di produzione e artigianali. Le attività economiche che apriranno nel corso del 2020 non pagheranno la Tari. Per il 2018 e 2019 usufruiranno di una riduzione rispettivamente pari al 40% e al 20%”.

Come ha precisato Di Primio, le delibere approvate oggi “vengono adottate anche per dare risposta alla Corte dei Conti che ci segnala una non adeguata capacità di incasso. Con l’approvazione del regolamento comunale sula disciplina delle entrate – spiega - vogliamo dimostrare la ferma volontà di risolvere le criticità che i giudici contabili ci hanno segnalato. I provvedimenti adottati consentiranno, infatti, all’Ente un maggiore flusso di cassa e, nel contempo, ai cittadini di mettersi in regola se in ritardo con il pagamento dei tributi”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento