Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Senatori pagati dalle lobby, l'onorevole Del Grosso alla Camera: si faccia chiarezza

Intervento dell'onorevole del Movimento 5 Stelle dopo la denuncia a Le Iene sulle presunte tangenti pagate dalle multinazionali ad alcuni senatori

E’ caos a Palazzo Madama dopo il servizio andato in onda al programma tv "Le Iene sulle presunte tangenti pagate dalle lobby ad alcuni senatori.

L’onorevole Daniele Del Grosso del Movimento 5 Stelle ieri è intervenuto alla Camera per invitare il Governo a fare chiarezza.

“Un presunto collaboratore di un senatore, presunto perché anonimo – ha detto l’onorevole di Cepagatti - denuncia alcuni deputati e senatori di percepire ‘mazzette’ da parte di lobby come quelle del gioco delle slot e dei tabacchi, in modo da alterare nelle commissioni il voto a loro vantaggio.

Invito il governo a fare chiarezza e coloro che sanno a parlare perché l’accaduto, qualora risultasse vero, è sinonimo di corruzione all’interno di questi palazzi”.

L’onorevole Del Grosso poi fa riferimento ai “famosi 98 miliardi” che sono stati abbonati da parte delle istituzioni ai gestori delle slot machine.

E chiude citando De Andrè: “E lo Stato che fa? Si indigna, si impegna e poi getta la spugna. Noi – avverte - quella spugna non la getteremo mai”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senatori pagati dalle lobby, l'onorevole Del Grosso alla Camera: si faccia chiarezza

ChietiToday è in caricamento